CHIRURGIA PLASTICA PERUGIA

Cerca negli articoli

Acne Giovanile O Dell'Età Matura? La Cura Non Farmacologica
umbria (perugia) perugia

pubblicato il 13/10/2013 12:00:00 nella sezione "Dermatologia"
L’acne compare prevalentemente (50-60 % dei casi) nell’adolescenza e pertanto è da molti stata erroneamente considerata una “reazione fisiologica legata all’età”; in realtà si può osservare anche negli adulti come prima manifestazione o come riaccensione di un’acne preesistente (acne tardiva o “della donna manager”). L’acne deve essere curata, è una malattia e come tale va trattata. Non guarisce da sola o, se ciò avviene, ci vuole molto tempo ed è probabile la permanenza di esiti cicatriziali più o meno gravi. Le possibilità terapeutiche per l’acne a disposizione nel nostro centro sono molte e non solo con farmaci e cosmetici adeguati. Negli ultimi anni, infatti, oltre a numerosi tipi di peeling adattabili ad ogni tipo di situazione ed età,abbiamo inserito la terapia fotodinamica rivolta a coloro che sono affetti da acne in fase attiva e che permette molto spesso di evitare o ridurre l’uso di terapie farmacologiche a lungo termine spesso dannose per l’organismo (antibiotici, retinoidi).

L’acne compare prevalentemente (50-60 % dei casi) nell’adolescenza e pertanto è da molti stata erroneamente considerata una “reazione fisiologica legata all’età”; in realtà si può osservare anche negli adulti come prima manifestazione o come riaccensione di un’acne preesistente (acne tardiva o “della donna manager”). L’acne deve essere curata, è una malattia e come tale va trattata. Non guarisce da sola o, se ciò avviene, ci vuole molto tempo ed è probabile la permanenza di esiti cicatriziali più o meno gravi. Le possibilità terapeutiche per l’acne a disposizione nel nostro centro sono molte e non solo con farmaci e cosmetici adeguati. Negli ultimi anni, infatti, oltre a numerosi tipi di peeling adattabili ad ogni tipo di situazione ed età,abbiamo inserito la terapia fotodinamica rivolta a coloro che sono affetti da acne in fase attiva e che permette molto spesso di evitare o ridurre l’uso di terapie farmacologiche a lungo termine spesso dannose per l’organismo (antibiotici, retinoidi).
Leggi per intero >

Acne. grazie alla luce Blu la cura non è più farmacologica!

pubblicato il 29/05/2013 11:36:59 nella sezione "Dermatologia"
La Terapia fotodinamica

La terapia fotodinamica topica (PDT) è una forma di trattamento non chirurgico da tempo utilizzata con successo per il trattamento di alcune lesioni che interessano la cute e le mucose. Recentemente l’utilizzo di tale metodica si è esteso anche a patologie di tipo infiammatorio (come l’acne e la psoriasi), a patologie di natura virale (condilomi, verruche piane..), nel trattamento delle ulcere cutanee specie se infette (dove ha forte potere battericida) e nel campo della dermatologia estetica dove si è dimostrata particolarmente efficace nel trattamento del fotoinvecchiamento cutaneo del volto, dello scollo e delle mani (può migliorare la compattezza cutanea, appianare le rughe e schiarire le macchie).

Questa metodica sfrutta l’azione di una sostanza fotosensibilizzante che viene applicata sulla cute e che è in grado di penetrare esclusivamente nelle cellule malate o degenerate (cioè cellule che hanno un metabolismo accelerato) e non in quelle sane. Dopo illuminazione con apposita lampada, le cellule che hanno inglobato la sostanza vengono eliminate per reazione fotochimica.
La sostanza che si applica sulla cute è l’acido 5-aminolevulinico (5-ALA). Questa sostanza non è un farmaco ma è un prodotto intermedio delle nostre cellule che serve per formare la protoporfirina IX, un elemento della sintesi dell’emoglobina, pertanto non ha effetti collaterali sistemici, non è tossica e viene eliminata dal normale metabolismo.

Il procedimento consiste nell’applicare il prodotto sulle lesioni che si intendono trattare e nel coprirle con appositi bendaggi occlusivi, in modo che non vi arrivi la luce, per almeno 2 ore. Dopo tale tempo di attesa la cute viene quindi esposta ad una luce emessa da una lampada specifica per questo tipo di trattamento (iClear : luce blu con lunghezza d’onda tra 405 e 420 nm); tale luce non ha effetto biologico come ad esempio la luce laser o quella ultravioletta e quindi non dà luogo ad effetti collaterali a lungo termine (fotoinvecchiamento, aumento rischio di tumori cutanei, ustioni solari).

L’irradiazione dura circa 10 minuti e può essere accompagnata da una sensazione di bruciore o calore di intensità variabile. Dopo il trattamento la cute appare arrossata e deve essere appositamente medicata per circa 7gg, eccezionalmente si puo’ avere la comparsa di croste che normalmente risolvono spontaneamente nell’arco di 7-10gg non lasciando alcun segno sulla cute.Il paziente non deve esporsi al sole per 36 ore dopo il trattamento (non bisogna esporre alla luce diretta del sole non solo la parte trattata ma qualsiasi altra parte del corpo).

In alcuni casi è sufficiente un solo trattamento, in altri casi il trattamento può essere ripetuto più volte (dopo almeno 3 settimane) per un periodo di tempo che varia da caso a caso e da soggetto a soggetto.
Le lesioni tumorali in una percentuale di casi che varia dal 10 al 35% possono recidivare. In questi casi il trattamento può essere ripetuto.

Leggi per intero >

I nei come e quando controllarli

pubblicato il 23/05/2013 13:11:00 nella sezione "Dermatologia"
I nevi sono lesioni benigne pigmentate della cute, di forma e colore variabile, piane o rilevate, che possono essere presenti alla nascita o svilupparsi nel corso della vita. Durante la crescita possono aumentare di dimensione per poi stabilizzarsi. A volte la rapida modificazione di un nevo può essere segno di una trasformazione maligna in un tumore denominato melanoma. La diagnosi precoce del melanoma nelle fasi iniziali permette di intervenire il più tempestivamente possibile. Un melanoma diagnosticato ed eliminato chirurgicamente nelle fasi iniziali di sviluppo può essere completamente guarito.


A tale scopo un autocontrollo dei nevi e una visita periodica eseguita dal dermatologo sono la migliore prevenzione contro il melanoma che, purtroppo, può essere spesso confuso con un nevo. Viene in aiuto allo specialista la demoscopia, una metodica diagnostica rapida e non invasiva basata sull’utilizzo del dermatoscopio , uno strumento ottico costituito da una lente illuminata in grado di fornire forti ingrandimenti della cute,che viene messo a diretto contatto con la lesione permettendo così di evidenziarne le caratteristiche morfologico strutturali altrimenti non apprezzabili a occhio nudo. La demoscopia è la metodica più all’avanguardia per il monitoraggio controllato delle lesioni neviche e per la diagnosi precoce di melanoma, soprattutto quando si avvale del videodermatoscopio, un particolare strumento in grado di trasformare l’immagine raccolta dall’obbiettivo in segnali digitali e quindi di riprodurla su uno schermo video. Nel nostro Centro, grazie a tale tecnologia, riusciamo a memorizzare le immagini, a monitorizzare con precisione l’evoluzione delle lesioni pigmentate ed eventualmente, in caso di necessità, procediamo alla loro repentina escissione per l’esame istologico della lesione stessa.





Leggi per intero >

Novità di come curare la caduta dei capelli a Perugia
umbria (perugia) perugia

pubblicato il 05/05/2013 10:00:00 nella sezione "Dermatologia"
dottor Bruno Bovani

E’ noto che ogni individuo si abitua al proprio aspetto e non nota i lievi cambiamenti in esso. Questo vale anche per lo stato dei capelli. Il tempo passa e sembra che non cambi nulla, ma arriva un momento in cui la perdita dei capelli è notevolmente visibile: in un certo momento si scopre che i capelli rimasti sul pettine diventano sempre di più, e sulla testa invece sempre di meno quindi bisogna subito correre ai ripari!

La caduta dei capelli può essere dovuta a diverse condizioni, che incidono sul benessere del cuoio capelluto e sul nostro benessere in generale, determinando una progressiva perdita dei capelli e che a lungo andare possono dar luogo alla calvizie vera e propria. Oltre alla predisposizione genetica, l’insorgere di malattie debilitanti può essere un motivo da non trascurare (anemia, depressione, patologie tiroidee,..). Da tenere in conto anche eventuali shock emotivi, stress lavorativo o difficoltà nella gestione dei rapporti familiari. Anche l’attività fisica praticata in maniera intensa può rappresentare una causa della caduta dei capelli, come lo sono anche il lavaggio e la spazzolatura eccessivi, che possono provocare un trauma meccanico. Bisognerebbe stare attenti all'assunzione di alcuni farmaci che può incidere in qualche misura. Inoltre non bisogna dimenticare che il cambio di stagione ha sempre effetto sui capelli, che tendono maggiormente a cadere in primavera e in autunno. In ogni caso, se siamo fra i soggetti predisposti a perdere i capelli, dobbiamo comunque tenere presente che esistono specifici rimedi da adottare, anche se il tutto dovrebbe cominciare da un’adeguata prevenzione. Esistono dei rimedi farmacologici che promettono di frenare la caduta dei capelli, ma in realtà bisogna specificare che non c’è nessun farmaco che sia in grado di risolvere il problema in modo certo e definitivo. In genere nel maschio viene impiegata la finasteride, un farmaco da usare sotto stretto controllo medico per un periodo che va dai sei ai dodici mesi, non presenta molte controindicazioni, ma non può essere lasciato affatto al fai da te. Di solito l’assunzione del prodotto è accompagnata da quella di farmaci antiossidanti e integratori specifici. Esistono anche trattamenti locali, come la carbossiterapia e prodotti, come lozioni a base di minoxidil o creme, da usare comunque con attenzione, perché, se a volte si limitano ad essere inefficaci, altre volte possono determinare vari fastidi. Si dovrebbe inoltre mirare ad adottare uno stile di vita sano, a partire dall’alimentazione ricca di minerali, vitamine e povera di grassi e a non usare troppo spesso gel e fissanti che soffocano il capello.

Infine, vi è la terapia chirurgica (il trapianto di capelli) che va eseguita da specialisti esperti e solo in pazienti selezionati.
Leggi per intero >

Trattamento per i pori dilatati

pubblicato il 05/05/2013 09:46:38 nella sezione "Dermatologia"
“Poro” è un termine è usato per descrivere quei piccoli fori nella pelle attraverso cui grasso e sudore, prodotti dalle rispettive ghiandole (sebacee e sudoripare), attraverso il loro dotto raggiungono la superficie della cute per lubrificarla . Il grasso naturale prodotto dalle ghiandole sebacee, chiamato appunto sebo, aiuta a mantenere la pelle elastica e sana. A volte questo semplice processo può degenerare, il poro si ostruisce e possono apparire comedoni e quindi l’acne .

I pori dilatati che tanto conferiscono alla tua pelle un aspetto sgradevole e sfiorito, oggi con la rivoluzionaria tecnologia del laser frazionale possono essere notevolmente attenuati.

Alla fine del trattamento il tuo viso assumerà un aspetto tonico, fresco e armonioso. La tua pelle risulterà immediatamente spianata e rivitalizzata.
Leggi per intero >

Pori dilatati Come Tornare Ad Una Pelle Da Bambina

pubblicato il 26/04/2013 16:56:24 nella sezione "Dermatologia"
Pori dilatati

“Poro” è un termine usato per descrivere quei piccoli fori nella pelle attraverso cui grasso e sudore, prodotti dalle rispettive ghiandole (sebacee e sudoripare), attraverso il loro dotto raggiungono la superficie della cute per lubrificarla . Il grasso naturale prodotto dalle ghiandole sebacee, chiamato appunto sebo, aiuta a mantenere la pelle elastica e sana. A volte questo semplice processo può degenerare, il poro si ostruisce e possono apparire comedoni e quindi l’acne .

I pori dilatati che tanto conferiscono alla tua pelle un aspetto sgradevole e sfiorito, oggi con la rivoluzionaria tecnologia del laser frazionale Palomar Starlux ICON possono essere notevolmente attenuati se non del tutto eliminati.

Alla fine del trattamento il tuo viso assumerà un aspetto tonico, fresco e armonioso. La tua pelle risulterà immediatamente spianata e rivitalizzata.

Leggi per intero >

La soluzione alle cicatrici da acne

pubblicato il 26/04/2013 16:51:26 nella sezione "Dermatologia"
Gli esiti cicatriziali, in particolare secondari ad acne (detti anche cicatrici da acne), ma anche da varicella o da trauma, soprattutto quando localizzati al volto, rappresentano un problema non solo estetico ma anche psicologico per il paziente che ne è affetto.

Le diverse opzioni di trattamento si basano sul tipo di cicatrice che ci troviamo di fronte. Nella maggior parte dei casi le cicatrici post acneiche sono depresse (atrofiche) e la loro profondità varia in base alla profondità e alla gravità del processo infiammatorio che le ha generate, quindi possono essere superficiali (simili a macchie con fondo leggermente arrossato o pigmentato), profonde e con bordi a picco (fino a 1-2 mm di profondità) o crateriformi ,che se numerose possono essere deturpanti. Un particolare tipo di cicatrice è quella cheloidea o ipertrofica in cui la cicatrice assume un aspetto roseo e rilevato.

Oltre all’utilizzo di peeling chimici una delle tecniche più nuove ed efficaci per l’attenuazione delle cicatrici è l’utilizzo del laser frazionato.
Vi ricordiamo che di recente il nostro Centro Medico si è dotato dell'ultima innovazione Palomar: lo Starlux ICON eccellenza mondiale nel campo delle tecnologie.
Leggi per intero >

Macchie Scure Sulla Pelle? La Luce Pulsata Il Rimedio

pubblicato il 22/03/2013 15:54:38 nella sezione "Dermatologia"
Come si evitano e soprattutto si curano?

Le macchie scure cutanee sono alterazioni del colorito della pelle dovute ad eccesso di melanina o, in alcuni casi, al deposito di pigmenti di altra natura, per esempio derivati dall’emoglobina, o di provenienza esogena nell’epidermide. Tali alterazioni possono essere localizzate in una specifica parte del corpo, oppure diffuse.

Le cause dell' aumento della pigmentazione possono essere fisiologiche o patologiche: variazioni genetiche (efelidi), processo naturale di invecchiamento della pelle (macchie senili), interventi cosmetici errati, come laser o peeling (ipercromie post-infiammatorie), eccessiva esposizione al sole o lampade solari, alterazioni ormonali dovute ad assunzioni di farmaci come gli anticoncezionali e la terapia ormonale sostitutiva o dovute alla gravidanza (melasma o cloasma).

Le macchie scure della pelle non sono tutte uguali; possono avere origine e profondità diverse, perciò non possono essere trattate tutte nello stesso modo. Prima di iniziare il trattamento è quindi fondamentale individuarne l’esatta natura e la profondità alla quale si trova il pigmento. Peeling specifici, laser frazionato e le luci pulsate rappresentano oggi due dei trattamenti "anti macchia" che ottengono il maggior risultato sulle iperpigmentazioni. La pelle nel corso dei mesi riacquisterà un colorito più uniforme senza sottoporsi a trattamenti cruenti. In poche sedute si otterrà un risultato sicuro e duraturo, la colorazione della pelle risulterà subito schiarita e nel corso dei mesi sempre più omogenea, armoniosa e luminosa.

Leggi per intero >
Clicca sui numeri per scorrere le news
1 - 2
Seleziona
il tuo trattamento

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
Chirurgia Plastica
Le nuove tecnologie per la lassità dei tessuti di viso e corpo
Liposuzione: VASER lultima novità mondiale
UN VISO NUOVO IN UN  NANO TRATTAMENTO.
ULTHERA: dagli USA l’ultima frontiera per il lifting non chirurgico di viso e corpo
Ginecomastia: Vaserlipo  la soluzione al problema maschile
Medicina Estetica
ULTHERAPY : Il lifting non chirurgico che ha conquistato le star di Hollywood
LA PELLE A BUCCIA D’ARANCIA DELLA CELLULITE OGGI SI PUO’ CANCELLARE CON CELLfina
ULTHERAPY : VIA IL FOULARD
Profhilo : la  soluzione facile e rapida per braccia toniche e giovani!
Botox: il re dei trattamenti estetici.
Flebologia
NOVEMBRE MESE DELLA PREVENZIONE FLEBOLOGICA Prenota subito la tua visita GRATUITA!
Laser contro i capillari: meglio transdermico o endoperivasale?
arriva lestate ma questanno i capillari non saranno un tuo problema!
I CORSO TEORICO - PRATICO DI BASE IN MEDICINA ESTETICA
dopo lestate i capillari sulle gambe si sono infittiti. il rimedio per cancellarli.
Trattamenti Laser
Pelle liscia in poche sedute con Palomar ICON
depilazione laser lunico rimedio definitivo in pochissime sedute!
LASER ICON PALOMAR NON ACCETTARE COMPROMESSI!
LASER DEPILAZIONE A PERUGIA
Luce pulsata: lenergia luminosa che elimina le macchie dalla pelle
Promozioni
ULTHERAPY - I° PREMIO MIGLIOR DEVICE ENERGETICO 2016  - SCOPRI LOFFERTA
 BOTOX DAY non perdere loccasione!
NOVEMBRE: Ti aspettiamo per il tuo check up viso gratuito. Non perdere loccasione!
UN GIORNO PERFETTO!
Idee regalo per Natale 2013
Dermatologia
Acne Giovanile O DellEtà Matura? La Cura Non Farmacologica
Acne. grazie alla luce Blu la cura non è più farmacologica!
I nei  come e quando controllarli
Novità di come curare la caduta dei capelli a Perugia
Trattamento per i pori dilatati
Nutrizione
Omega 3 : quanti sono importanti per la crescita del tuo bambino
Il latte: fa BENE o fa MALE?
Se deve essere cioccolata che CIOCCOLATA sia! Semmai fondente bella nera e profumataslurp!
Qualche strategia alimentare per tutti quei bambini affetti da rinite ed asma allergica
La dieta  dedicata alle donne
Dermocosmesi
SKINCEUTICALS prevent C E Ferulic
SKINCEUTICALS: A casa tua la soluzione efficace per le imperfezioni cutanee
CONSIGLIO DEL MESE SKINCEUTICALS L Idratazione cutanea per lestate
SKINCEUTICALS Acne da stress? Ora puoi curarla a casa tua!
La crema viso più usata negli U.S.A.
Eventi e news
Il laser che cancella macchie  tatuaggi e trucco permanente  indesiderati!
Vaser e lipofilling il connubio perfetto per un  rimodellamento e ringiovanimento dei tessuti!
PROTOCOLLO RESTYLANE VITAL SKINBOOSTERS PER IDRATARE  LEVIGARE E DONARE UNA NUOVA LUMINOSITA AL TUO VOLTO.
Un nuovo seno grazie alla mastoplastica additiva o al lipofillig
Per sedurre basta uno sguardo: non abbassarlo!
Trattamenti estetici
In poche sedute le tue  smagliature si riabbronzano. Non aspettare prova subito prima della prova costume!
Prepariamoci Per Il Giorno Più Importante: Un Ritocchino Può Venirci In Aiuto
Yash Gupta Il Massaggio Indiano A Perugia
Armonia del Corpo e dello Spirito Il Massaggio Globale in  Umbria