Liposuzione La Chirurgia Estetica Per L'Eliminazione Definitiva Del Grasso
pubblicato il 12/11/2013 12:25:00
LA LIPOASPIRAZIONE - LIPOSUZIONE - LIPOSCULTURA A PERUGIA

"La lipoaspirazione o liposuzione è un intervento chirurgico che consente di rimuovere, senza causare cicatrici cutanee evidenti, gli eccessi di tessuto adiposo localizzati
in alcune aree del corpo, quali addome,fianchi, glutei, cosce, ginocchia, mento, braccia, guance e collo.

I maggiori benefici si traggono quando l’adipe da eliminare è situato in regione trocanterica (parte alta delle cosce)le cosiddette culotte de cheval, sui fianchi, in regione addominale, alla faccia interna delle ginocchia, ed in regione sottomentoniera.
"Nel corso degli ultimi anni, la liposuzione è stata perfezionata con l’introduzione di alcune nuove modifiche tecniche, compresa la tecnica “tumescente” e la liposuzione “ad ultrasuoni”come LA MICROLIPOCAVITAZIONE.

Anche se nessun tipo di liposuzione sostituisce i benefici di uno stile di vita appropriato, la liposuzione può rimuovere permanentemente quelle zone congenite, più “testarde” di grasso che non rispondono ai metodi tradizionali di perdita di peso.
"Il candidato migliore per una liposuzione è uomo o donna di peso relativamente normale e cute sufficientemente elastica, che presenta cuscinetti di grasso in eccesso in determinate zone.

L’età non è una considerazione fondamentale, tuttavia i pazienti in età matura con elasticità della pelle diminuita non possono ottenere gli stessi risultati dei pazienti più giovani con cute elastica. In tali casi, il chirurgo pùò indicare, in quanto preferibile, una procedura chirurgica di lifting.

La LIPOSUZIONE viene effettuata in sala operatoria raramente è eseguita in anestesia generale, solitamente in anestesia spinale o epidurale (la paziente mantiene lo stato di coscienza, risultando insensibili le regioni del bacino e degli arti inferiori) o anche in anestesia locale.
A seconda dell’area da trattare e del volume totale rimosso, l’intervento si condurrà in regime di “day-hospital” o con ricovero di una notte.
"L’intervento consiste fondamentalmente nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso: ciò si ottiene mediante l’azione di una cannula collegata ad un apparecchio aspirante. Qui, con opportuni movimenti della stessa cannula, il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato.

Il tempo richiesto per effettuare il liposuzione può variare considerevolmente, fino anche a tre-quattro ore, secondo la zona, la quantità di grasso rimossa, il tipo di anestesia e la tecnica usata.
Alla fine dell’intervento viene fatta indossare una guaina elastica per almeno un mese.
"Recenti varianti tecniche della lipoaspirazione sono la tecnica TUMESCENTE, e la tecnica “ad ultrasuoni”la MICROLIPOCAVITAZIONE.

LA TECNICA TUMESCENTE: Oggi largamente usata, specie nel paziente cosciente sottoposto a sedazione, comporta l’infiltrazione nelle aree da trattare, prima dell’aspirazione del grasso, di una cospicua quantità di fluido. Il termine “tumescente” si riferisce appunto allo stato “turgido” dei tessuti infiltrati di tale soluzione. L’intervento dura più a lungo, ma ne risulta una successiva aspirazione del grasso facilitata, una riduzione della perdita di sangue, una migliore anestesia durante l’intervento e successivamente ad esso, ed un riduzione delle ecchimosi post-operatorie.

LA MICROLIPOCAVITAZIONE ANCHE DETTA LA LIPOASPIRAZIONE SOFT.Richiede l’uso di cannule particolari che producono energia ad ultrasuoni. La Microlipocavitazione fonde in sé il principio della dissoluzione del tessuto adiposo in eccesso mediante appunto ultrasuoni, con l’aspirazione dell’emulsionato.
Una sonda di soli 2 mm. di calibro viene inserita all’interno del cuscinetto adiposo da eliminare, dopo avere infiltrato la zona con una soluzione anestetica locale.
L’applicazione degli ultrasuoni consentirà in 10-15 minuti di emulsionare il grasso da eliminare in modo praticamente indolore. L’emulsione verrà aspirata in buona parte al momento del trattamento, mentre una parte residua verrà eliminata dall’organismo nei giorni successivi.
Dopo soli 15-20 gg. dal trattamento si potrà osservare la riduzione di volume della zona, che continuerà ulteriormente a ridursi per i successivi due mesi.

"La Microlipocavitazione si è dimostrata essere molto meno traumatica della lipoaspirazione tradizionale, efficace e sicura, e con il grande vantaggio di consentire, per la minima invasività del trattamento, una ripresa praticamente immediata delle proprie attività.

E’ indicata per zone circoscritte di tessuto adiposo in eccesso: collo, addome, fianchi, interno braccia, interno ed esterno cosce, glutei, ginocchia, caviglie.

LE CICATRICI, unico "residuo" dell'intervento chirurgico di liposuzione (La microlipocavitazione non produce alcuna cicatrice),si rendono meno evidenti con il tempo. E’ necessario attendere qualche mese perché le cicatrici maturino definitivamente per poter intervenire su di esse in modo corretto.
" il LASER FRAZIONATO NON ABLATIVO consente una grande capacità di miglioramento delle cicatrici chirurgiche o posttraumatiche. In particolare il nostro Centro Medico si è dotato dell'ultima stazione PALOMAR ICON ultima tecnologia made in USA in campo medicale.
un vero gioiello tecnologico in grado di sviluppare energie molto superiori ai modelli precedenti, ma con un controllo sulla sicurezza unico nel suo genere.

I risultati nel tempo si sono dimostrati molto buoni : il tessuto si rigenera seduta dopo seduta e la cicatrice così trattata si rende meno evidente.


A cura di Melina Miele